Prick test e pacht test: cosa sono,  a cosa servono e quali sono le differenze?

I Prick Test

Cosa sono?

prick test sono dei test allergologici in grado di valutare le allergie di tipo alimentare e inalatorio come:

  •  muffe
  • acari della polvere
  • peli di animali
  • veleno di insetti

Come si eseguono?

Per identificare e accertare la presenza dell’allergia, vengono applicate alcune gocce di sostanze sospette sull’avambraccio del paziente.

Subito dopo, la pelle viene stimolata attraverso l’utilizzo di una lancetta sterile, per  favorire la penetrazione delle gocce nell’epidermide.

Trascorsi 15/20 minuti l’allergologo, attraverso una minuziosa analisi, valuta la reazione delle sostanze testate per decretare l’esistenza dell’allergia o meno.

Presso il poliambulatorio Ap Med di Parma puoi eseguire il tuo prick test.

L’esame è rapido,  non invasivo e rappresenta l’esame di prima scelta di fronte al sospetto di allergia.

I Pach Test

Cosa sono?

Sono degli esami a lettura ritardata rispetto i prick test e vengono utilizzati per la diagnosi delle reazioni allergiche da contatto, come ad esempio la dermatite.

Come si eseguono?

L’esame si esegue applicando sul dorso del paziente un cerotto suddiviso in diversi quadratini, ognuno contente un allergene presumibilmente responsabile della dermatite.

Tra le sostanze che più frequentemente causano eczemi troviamo i metalli, coloranti, conservanti e profumi.

Il cerotto si tiene per circa 48-72. 

Durante questo lasso di tempo è molto importante che il cerotto resti a contatto con la pelle (senza mai essere rimosso o bagnato).

Trascorso questo periodo è possibile verificare se e quale zona ha subito una reazione infiammatoria e di conseguenza rilevare la reazione ad una delle sostanze testate.

Allessiamo Cocconcelli - Allergologia Parma Ap Med
×